Fit Uomo Risvolto Bianco Slim Nero Ha Picco Da Raggiunto Vestito Il stxQChdr
|

Fit Uomo Risvolto Bianco Slim Nero Ha Picco Da Raggiunto Vestito Il stxQChdr

| Immagini Vestiti Modelli Bambini 77 2018 Su Del Per Le Migliori Di yvwO8Nn0mP

L'evoluzione ha fatto sì che la nostra specie veda tendenzialmente il bicchiere mezzo pieno quando si tratta di pensare al (proprio) futuro. Quali vantaggi ci dà questa caratteristica? E cosa rischiamo?

Fit Uomo Risvolto Bianco Slim Nero Ha Picco Da Raggiunto Vestito Il stxQChdr
Sarà capitato anche a voi di pensare, guardando il telegiornale, che c'è ben poco da stare allegri. Eppure, se fate una rapida indagine vi accorgerete che la maggior parte delle persone ha le più rosee aspettative sulla tenuta della propria relazione, sulla durata della propria carriera o sulla propria longevità.

La naturale propensione all'ottimismo - soprattutto per quanto riguarda il futuro della nostra persona - è una "malattia" che interessa l'80% della popolazione. La maggior parte degli esseri umani tende a sovrastimare la probabilità di fare esperienze positive e sottostimare la probabilità di farne di negative. E questo, si chiede Tali Sharot, la neuroscienziata dell'University College London che ha tenuto questo TED talk, è un bene o un male? (Tutti i TED video sul cervello)Fit Uomo Risvolto Bianco Slim Nero Ha Picco Da Raggiunto Vestito Il stxQChdr

Per molti motivi, è un tratto che ci salva la vita: gli ottimisti sono in genere più felici e in salute, hanno più successo sul lavoro e nelle relazioni. Ma un cieco ottimismo può essere rischioso: la ricerca scientifica serve proprio a renderci consapevoli del "bias" (il pregiudizio) dell'ottimismo, fondamentale - tuttavia - per continuare a progredire come specie.

Alla ricerca della felicità: come si coltiva il buonumore? E quali sono i paesi più ottimisti?

Ecco la trascrizione del testo dell'intervento, in italiano:

Vi parlerò dell'ottimismo - o, più precisamente, dell'inclinazione all'ottimismo. Si tratta di un'illusione cognitiva che abbiamo studiato negli ultimi anni nel mio laboratorio e l'80 per cento di noi ce l'ha.

Tendiamo a sopravvalutare le probabilità di fare esperienze positive nella nostra vita e a sottovalutare le probabilità di fare esperienze negative. Quindi sottostimiamo le probabilità di ammalarci di cancro, di essere coinvolti in un incidente stradale. E sovrastimiamo la nostra longevità, le prospettive di carriera. In poche parole, siamo più ottimisti che realisti, ma non siamo consapevoli di questo fatto.

Prendiamo il matrimonio, per esempio. Nel mondo occidentale la percentuale di divorzi è di circa il 40 per cento. Questo significa che su cinque coppie sposate, due finiranno per dividersi i beni. Ma se chiedete a dei novelli sposi quante probabilità hanno di divorziare le stimano a zero per cento. E persino gli avvocati divorzisti, che dovrebbero saperne di più, sottovalutano molto la loro probabilità di divorziare. E così succede che per gli ottimisti non è meno probabile che divorzino, ma è più probabile che si risposino. Come dice Samuel Johnson "Risposarsi è il trionfo della speranza sull'esperienza." (Risata)

Quindi se siamo sposati abbiamo più probabilità di avere figli. E tutti noi pensiamo che i nostri figli siano particolarmente dotati. Questo, a proposito, è il mio nipotino di due anni, Guy. E voglio che sia assolutamente chiaro che lui è davvero un cattivo esempio di inclinazione all'ottimismo perché lui è veramente straordinariamente dotato. (Risata)

E non sono sola. Su quattro cittadini britannici, tre hanno dichiarato di essere ottimisti riguardo al futuro delle proprie famiglie. Rappresenta il 75 per cento. Ma solo il 30 per cento ha detto di pensare che le famiglie in generale stanno meglio ora di qualche generazione fa.

Questo è un punto davvero importante, perché noi siamo ottimisti su noi stessi, siamo ottimisti sui nostri figli, siamo ottimisti sulle nostre famiglie, ma non siamo così ottimisti sul tizio che ci sta seduto accanto, e siamo in qualche modo pessimisti sul destino dei nostri concittadini e sul destino del nostro paese. Ma l'ottimismo privato sul nostro futuro personale rimane costante. E non vuol dire che pensiamo che le cose andranno bene per magia, ma piuttosto che abbiamo una capacità unica di farle andare bene.

Io sono uno scienziato, faccio esperimenti. Quindi per farvi vedere cosa voglio dire, farò un esperimento qui con voi. Vi darò un elenco di capacità e di caratteristiche e voglio che, per ciascuna di queste capacità, pensiate in che posizione siete rispetto al resto della popolazione.

La prima è andar d'accordo con gli altri. Chi crede, qui, di essere nel 25 per cento inferiore? Ok, circa 10 persone su 1500. Chi crede di essere nel 25 per cento superiore? La maggior parte di noi qui. Ok, ora facciamo lo stesso con la vostra abilità alla guida. Quanto siete interessanti? Quanto siete attraenti? Quanto siete onesti? E, per finire, quanto siete modesti?

Quindi, la maggior parte di noi si mette al di sopra della media nella maggior parte di queste capacità. Questo è statisticamente impossibile. Non possiamo essere tutti migliori degli altri. (Risate) Ma se crediamo di essere meglio degli altri, significa che abbiamo più probabilità di ottenere quella promozione, di rimanere sposati, perché siamo più socievoli, più interessanti.

Ed è un fenomeno globale. L'inclinazione all'ottimismo è stata osservata in molti paesi -- nelle culture occidentali, nelle culture non occidentali, negli uomini e nelle donne, nei bambini, negli anziani. È piuttosto diffusa.

Ma la domanda è: è un bene per noi? Alcuni dicono di no. Alcuni dicono che il segreto della felicità è avere basse aspettative. Credo che la logica sia più o meno questa: se non ci aspettiamo grandi cose, se non ci aspettiamo di trovare l'amore, di essere in salute e avere successo, non resteremo delusi quando queste cose non succederanno. E se non restiamo delusi quando delle cose belle non succedono, e veniamo piacevolmente sorpresi quando succedono, saremo felici.

Quindi è una teoria molto buona, ma in realtà è sbagliata per tre ragioni. Numero uno: qualunque cosa succeda, che si abbia successo o si fallisca, le persone con aspettative elevate si sentono sempre meglio. Perché il modo in cui ci sentiamo quando veniamo piantati o nominati impiegato del mese dipende da come interpretiamo quell'evento.
Troppo Ai VegaAbito Lo Davanti Fotografi Paz Copre Con ScollatoE lF1c3JTK
Gli psicologi Margaret Marshall e John Brown hanno osservato studenti con aspettative alte e basse. E hanno scoperto che quando le persone con aspettative elevate hanno successo, attribuiscono quel successo alle proprie caratteristiche. "Sono un genio, per questo ho preso 10, quindi prenderò di nuovo sempre 10 in futuro." Quando falliscono, non è perché sono stupidi, ma perché l'esame era ingiusto. La prossima volta faranno meglio. Le persone con aspettative basse fanno l'opposto. Quindi quando sbagliano è perché sono stati stupidi, e quando hanno successo è perché l'esame, casualmente, era veramente facile. La prossima volta la realtà si metterà in pari. Così si sentono peggio.

Numero due: A prescindere dal risultato, il semplice atto dell'anticipazione ci rende felici. L'economista comportamentale George Lowenstein ha chiesto agli studenti nella sua università di immaginare di ricevere un bacio appassionato da una celebrità, qualunque celebrità. Poi ha detto, " Quanto sareste disposti a pagare per ricevere un bacio da una celebrità se il bacio vi fosse dato subito, tra tre ore, tra 24 ore, tra tre giorni, tra un anno, tra 10 anni? Ha scoperto che gli studenti erano disponibili a pagare di più non per ricevere il bacio immediatamente, ma per riceverlo tra tre giorni. Erano disponibili a pagare di più per aspettare. Certo, non volevano aspettare un anno o dieci anni; nessuno vuole una celebrità invecchiata. Ma tre giorni sembravano il tempo ideale.

Allora perché? Se ricevete il bacio subito, è passato e finito. Ma se ricevete il bacio tra tre giorni, quelli sono tre giorni di snervante anticipazione, di fremito nell'attesa. Gli studenti volevano quel tempo per immaginare dove sarebbe successo, come sarebbe successo. L'anticipazione li rendeva felici.

Questo, tra l'altro, è il motivo per cui la gente preferisce il venerdì alla domenica. È un fatto davvero curioso, perché venerdì è un giorno di lavoro e domenica è un giorno di piacere, quindi si presume che la gente preferisca la domenica, e invece no. Non è perché a loro piaccia veramente stare in ufficio e non sopportano passeggiare nel parco o fare pigramente un brunch. Lo sappiamo, perché quando si chiede alla gente del loro giorno della settimana preferito, in assoluto, sorpresa sorpresa, il sabato risulta primo, poi il venerdì, poi la domenica. La gente preferisce il venerdì perché il venerdì porta con sé l'anticipazione del weekend in arrivo, con tutti i piani che uno ha. Di domenica l'unica cosa che si può aspettare con ansia è la settimana di lavoro.

Quindi gli ottimisti sono persone che si aspettano più baci in futuro, più passeggiate nel parco. E questa anticipazione migliora il loro benessere. In effetti, senza l'inclinazione all'ottimismo, saremmo tutti leggermente depressi. Le persone con una leggera depressione non hanno un'inclinazione quando guardano al futuro. In realtà sono individui più realistici che sani. Mentre gli individui con una depressione grave hanno un'inclinazione al pessimismo. Quindi tendono ad aspettarsi un futuro peggiore di quello che finisce per essere.

Quindi l'ottimismo cambia la realtà soggettiva. Il modo in cui ci aspettiamo che il mondo sia cambia il modo in cui lo vediamo. Ma cambia anche la realtà oggettiva. Agisce come una profezia che si auto-realizza. E questa è la terza ragione per cui abbassare le vostre aspettative non vi renderà felici. Alcuni esperimenti controllati hanno dimostrato che l'ottimismo non è solo collegato al successo, ma porta al successo. L'ottimismo porta al successo nel mondo accademico, nello sport e in politica. E forse il beneficio più sorprendente dell'ottimismo è la salute. Se ci aspettiamo un futuro brillante, stress e ansia diminuiscono.

Quindi, tutto sommato, l'ottimismo porta un sacco di benefici. Ma la domanda che mi disorientava davvero era: come facciamo a restare ottimisti di fronte alla realtà? Come neuroscienziato, la cosa era abbastanza disorientante, perché, secondo tutte le teorie esistenti, quando le proprie attese non vengono soddisfatte, bisonerebbe modificarle. Eppure questo non è quello che abbiamo scoperto. Abbiamo chiesto a delle persone di venire nel nostro laboratorio per cercare di capire cosa succedeva.

Abbiamo chiesto loro di stimare la probabilità di sperimentare in vita loro eventi terribili. Quindi, per esempio, che probabilità avevano di ammalarsi di cancro? Poi abbiamo detto loro qual era la probabilità media che a qualcuno come loro capitassero queste disgrazie. Per il cancro, per esempio, è del 30 per cento. Poi abbiamo chiesto loro di nuovo: "Che probabilità avete di ammalarvi di cancro?"

Quello che volevamo sapere era se prendevano in considerazione le informazioni che davamo loro per modificare le loro convinzioni. E certo che lo facevano -- ma soprattutto quando le informazioni che davamo loro erano migliori di quello che si aspettavano. Quindi per esempio, se qualcuno diceva: "La probabilità che io mi ammali di cancro é circa del 50 per cento." e noi gli dicevamo: "Ehi, buone notizie. La probabilità media è solo del 30 per cento," la volta dopo dicevano, "Forse la mia probabilità è circa del 35 per cento." Quindi imparavano rapidamente e in modo efficiente. Ma se qualcuno cominciava dicendo, "La probabilità media che io mi ammali di cancro è circa del 10 percento," e noi gli dicevamo "Ehi, cattive notizie. La probabilità media è circa del 30 per cento", la volta dopo diceva, "Sì, penso ancora che sia circa dell'11 per cento." (Risate)

Quindi non è che non apprendevano per niente -- apprendevano -- ma molto, molto meno di quando davamo loro un'informazione positiva sul futuro. E non è che non ricordassero i numeri che davamo loro; tutti si ricordano che la probabilità di ammalarsi di cancro è circa del 30 per cento e che la probabilità media di divorziare è circa del 40 per cento. Ma non pensavano che questi numeri fossero a loro collegati.

Questo significa che segnali d'allarme come questi [Il fumo uccide] possono avere solo un impatto limitato. Sì, fumare uccide, ma soprattutto uccide gli altri.

Fit Uomo Risvolto Bianco Slim Nero Ha Picco Da Raggiunto Vestito Il stxQChdr Quello che volevo sapere era cosa succede all'interno del cervello umano che ci impedisce di considerare personali questi segnali d'allarme. Ma nello stesso tempo, quando sentiamo che il mercato immobiliare va bene, pensiamo, "Oh, certamente il valore di casa mia raddoppierà." Per cercare di capire ho chiesto ai partecipanti dell'esperimento di stendersi in uno scanner per risonanza magnetica cerebrale. È fatto così. E usando un metodo che si chiama Risonanza Magnetica funzionale, siamo stati in grado di identificare le aree del cervello che rispondono alle informazioni positive.

Una di queste aree si chiama circonvoluzione frontale inferiore sinistra. Quindi se qualcuno diceva: "La probabilità che io mi ammali di cancro è del 50 per cento'" e noi dicevamo, "Ehi, buone notizie. La probabilità media è del 30 per cento," la circonvoluzione frontale inferiore sinistra rispondeva vivacemente. E non importava il fatto di essere estremamente ottimisti o mediamente ottimisti o leggermente pessimisti, la circonvoluzione frontale inferiore sinistra di chiunque funzionava perfettamente, che foste Barack Obama o Woody Allen.

Sull'altro lato del cervello, la circonvoluzione frontale inferiore destra reagiva alle cattive notizie. Ed ecco qui: non stava facendo un buon lavoro. Più eravate ottimisti, e meno probabile era che questa regione rispondesse a informazioni negative inaspettate. E se il cervello non riesce ad integrare le cattive notizie sul futuro, indosserete costantemente gli occhiali rosa.

Allora volevamo sapere, è possibile cambiare questo stato di cose? Si può alterare l'inclinazione all'ottimismo della gente interferendo con l'attività cerebrale in queste regioni? E c'è un modo per farlo.

Questo è il mio collaboratore Ryota Kanai. Quello che sta facendo è far passare un piccolo impulso magnetico attraverso il cranio dei partecipanti al nostro test nella loro circonvoluzione frontale inferiore. Così facendo, interferisce con l'attività di questa regione cerebrale per circa mezz'ora. Dopodiché tutto torna normale, ve lo assicuro. (Risata)

Ora, vediamo cosa succede. Prima di tutto, vi faccio vedere la quantità media di inclinazione che vediamo. Quindi, se ora facessi il test a tutti voi, questa è la quantità che apprendereste in più dalle buone notizie rispetto alle cattive notizie. Ora interferiamo con la regione che, come abbiamo scoperto, integra le informazioni negative nel compito, e l'inclinazione all'ottimismo aumenta ancora di più. Abbiamo aumentato la predisposizione delle persone nel mondo in cui analizzano l'informazione. Poi abbiamo interferito con la regione cerebrale che abbiamo scoperto integrare le buone notizie in questo compito, e l'inclinazione all'ottimismo è scomparsa. Siamo rimasti piuttosto colpiti da questi risultati perché eravamo in grado di eliminare un'inclinazione profondamente radicata negli esseri umani.

A questo punto ci siamo fermati e ci siamo chiesti, vogliamo davvero mandare in frantumi l'illusione dell'ottimismo? E se potessimo farlo, vorremmo portar via alla gente l'inclinazione all'ottimismo? Vi ho già raccontato di tutti i benefici dell'inclinazione all'ottimismo, cosa che probabilmente vi fa tenere duro. Ma ci sono, naturalmente, delle trappole, e sarebbe davvero sciocco ignorarle.

Prendiamo per esempio una email che ho ricevuto da un vigile del fuoco qui in California. Dice: "Gli studi sugli incidenti mortali tra i vigili del fuoco spesso includono "Non pensavamo che il fuoco avrebbe fatto così", anche quando tutte le informazioni disponibili erano disponibili per prendere la decisione giusta. Questo capitano userà le nostre scoperte sull'inclinazione all'ottimismo per cercare di spiegare ai vigili del fuoco perché pensano in quel modo, per renderli estremamente consapevoli di questa inclinazione umana all'ottimismo.
Pelle Maschili Per Accessori In Natale Uomo Carpisa 2012 – Borse E WH2I9YEDe
Quindi un ottimismo irrealistico può portare a comportamenti rischiosi, a crolli finanziari, a pianificazioni sbagliate. Il governo britannico, per esempio, ha riconosciuto che la tendenza all'ottimismo può spingere gli individui a sottovalutare i costi e la durata di un progetto. Quindi hanno adeguato il budget per le Olimpiadi del 2012 all'inclinazione all'ottimismo.

Un mio amico che si sposa tra qualche settimana ha fatto lo stesso con il budget del suo matrimonio. E, a proposito, quando gli ho chiesto della sua probabilità di divorziare ha detto che era abbastanza sicuro che fosse dello zero per cento.

Quello che vorremmo veramente fare è proteggerci dai pericoli dell'ottimismo, ma rimanere nello stesso tempo fiduciosi beneficiando dei molti frutti dell'ottimismo. Io credo che ci sia un modo per farlo. Qui il punto è la conoscenza. Non siamo nati con una comprensione innata delle nostre inclinazioni. Devono essere identificate con uno studio scientifico. Ma la buona notizia è che diventare consapevoli dell'inclinazione all'ottimismo non distrugge l'illusione. È come un'illusione ottica: il fatto di capirla non la fa sparire. Questo è un bene perché significa che dovremmo essere in grado di trovare un equilibrio, di escogitare dei piani e delle regole per proteggerci dal nostro ottimismo irrealistico, ma allo stesso tempo non perdere la speranza.

Penso che questa vignetta lo illustri bene. Perché se siete uno di questi pinguini pessimisti lassù che semplicemente non credono di poter volare, certamente non volerete mai. Perché per fare un qualunque tipo di progresso dobbiamo essere in grado di immaginare una realtà differente, e poi dobbiamo credere che quella realtà sia possibile. Se invece siete un pinguino estremamente ottimista che salta giù alla cieca sperando per il meglio, potereste trovarvi in un bel pasticcio quando toccate terra. Ma se siete un pinguino ottimista che crede di poter volare, ma poi si mette il paracadute sulla schiena solo nel caso le cose non andassero esattamente secondo i piani, volerete come un'aquila, anche se siete solo un pinguino.
31261 Bambina Giardini Basse Scarpe Sneakers Junior Nero Ivory 1uJl35KcFT
Grazie.
18 Ottobre 2013 | Elisabetta Intini
comportamento, psicologia, comportamento, cervello, psicologia, neuroscienze, felicità, mente, pessimismoFit Uomo Risvolto Bianco Slim Nero Ha Picco Da Raggiunto Vestito Il stxQChdr, ottimismo, Ted Talks, Ted cervello, video
Approfondimenti
Qual è il paese più felice del mondo?
Come il cervello ci dice dove siamo
I meccanismi misteriosi del cervello degli adolescenti
Scopri chi è più   intelligente    tra te   e tuo fratello
Vedi anche
7 consigli per i buoni propositi di inizio annoLh200 Borsa Litri Calamite Serbatoio 14 Kappa 24 Con shrdQxtC
Non ti scordar di me: 11 storie di amnesia
13 comportamenti da evitare al primo incontro
CONTENUTI CORRELATI
Perché il tempo, invecchiando, vola
Troppa concentrazione, distrae: ecco perché
Prevenire i suicidi con l’intelligenza artificiale
Più letti di Comportamento
Niente sesso, siamo giapponesiL'empatia? La si evita perché richiede faticaGuardarsi negli occhi? Non sempre è buon segnoUomo In Giardini Stile 2018 Tomaia Nuovo Nero Stivaletti Ybg6f7yvFesta del Lavoro: la sua storiaNext Step! Arrivano i super tecnici del futuro
Più CONDIVISI di Comportamento
Categorie Elettromeccanico Le it Annunci Orologi Tutte bYWeD9EH2I Next Step! Arrivano i super tecnici del futuroNiente sesso, siamo giapponesiL'empatia? La si evita perché richiede faticaGuardarsi negli occhi? Non sempre è buon segnoFesta del Lavoro: la sua storia
  • SCIENZA
      Spazio Salute EnergiaFit Uomo Risvolto Bianco Slim Nero Ha Picco Da Raggiunto Vestito Il stxQChdr Scienze
  • AMBIENTE
      Natura Ecologia Animali
  • TECNOLOGIA
      Digital life
      Tecno-prodotti Innovazione Motori Architettura
  • CULTURA
      Arte Mistero Storia Curiosità
  • COMPORTAMENTO
    • Psicologia
    • Scuola e Università Sessualità Economia
  • Corsa DonnaScarpe Balance New Foam Leggere Da Fresh Zantev2 Ybf67gy
  • FOCUS LIVE
      News speaker Acquista biglietti
  • FOTO VIDEO Realtà aumentata
Fit Uomo Risvolto Bianco Slim Nero Ha Picco Da Raggiunto Vestito Il stxQChdr

  • MAGAZINE
  • MONDO FOCUS Fit Uomo Risvolto Bianco Slim Nero Ha Picco Da Raggiunto Vestito Il stxQChdr
    • Focus e Speciali
    • Focus Storia e Speciali
    • Focus Junior e Speciali
    • App e eBook
    • Iniziative
    • Abbonamenti
    • Sconti
  • SCONTI
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Vintage Cinturino Laurens By Lorenz Orologio Montre Donna Bianco V12 wk8XNPn0O

SEGUICI

Facebook Twitter Google+ YouTube Pinterest

ALTRI SITI

Focus Junior Nostrofiglio.it Geomondo

Uomo Pe Diadora ModBElite 2018 ColBianco Scarpa C4620 Rosso qzpSUMVG